Il polo nord si sposta troppo velocemente, 2012 in arrivo?

Si avvicina il fatidico 2012 e come nell’omonimo film i segnali che qualcosa si verificherà continuano a succedersi. Dicevamo qualche giorno fa della misteriosa strage di volatili in tutto il mondo e forse abbiamo trovato una soluzione. Il polo nord magnetico si sta spostando sempre più velocemente.

Il nostro pianeta è dotato di un campo magnetico generato dal magma che si muove nella parte interna. Questo campo magnetico è pertanto una realtà mutevole che nel corso di millenni ha continuamente modificato la propria direzione addirittura fino ad invertirla in diverse epoche, l’ultima volta circa 700.000 anni fa. È un fatto conosciuto e studiato fin dagli anni ’60 grazie ai ritrovamenti di rocce magnetizzate disposte secondo la posizione del polo nord magnetico nel momento della loro solidificazione.

L’inversione del campo magnetico non è un fenomeno regolare, ma con i dati a disposizione sembra casuale. Potrebbe quindi accadere in ogni momento e non conosciamo quali siano i fenomeni che potrebbero dare indicazione su un imminente avvenimento. Ma ecco che qualcosa di strano sta avvenendo.

La posizione esatta del polo nord è misurata con precisione da circa due secoli, non corrisponde col polo nord geografico ed è in continuo spostamento. La cosa interessante è che la velocità di questo spostamento sta aumentando in maniera spettacolare.

L’immagine presente in questo articolo mostra la situazione fino al 2007 quando si è spostato di 55 chilometri all’anno. Nel 2010 lo spostamento è stato di quasi 65 chilometri e questo andamento dovrebbe posizionarlo in Siberia nel 2040. Ma è una conclusione assolutamente ipotetica, in realtà per quanto ne sappiamo, potrebbe accadere qualsiasi cosa.

Nel frattempo il movimento così rapido sta causando diversi problemi ai sistemi di orientamento umani. Tanto che gli aeroporti internazionali di Tampa e Atlanta, negli Stati Uniti d’America, hanno dovuto chiudere momentaneamente per una ricalibratura straordinaria dei sistemi di atterraggio.

È noto che molti animali utilizzano il campo magnetico terrestre per l’orientamento. Potrebbe essere che le recenti stragi di volatili sia dovuto al disorientamento causato dal movimento continuo e rapido del polo nord (178 metri al giorno al ritmo attuale).

Che sia l’inizio della fine? Magari è l’inizio di un cambiamento.

Articolo della Stampa
Articolo dell’Istituto Polare Francese

3 commenti su “Il polo nord si sposta troppo velocemente, 2012 in arrivo?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *