Astronavi giganti in direzione della Terra

Recentemente si è tornati a parlare del motivo per cui il progetto SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence) è stato cancellato dal governo americano. Sembra che qualcosa stava iniziando a succedere. Secondo le nostre fonti fonti un progetto segreto del governo sta riutilizzando alcune delle antenne stanno ora elaborando dei segnali per uso esclusivo della Marina degli Stati Uniti. Sembra che l’amministrazione USA sia fortemente turbata dalla presenza di un oggetto molto grande che si sta avvicinando velocemente della Terra.

Una possibile ipotesi su cosa sia questo oggetto è che si tratti di una nave arca inviata per evaquare quante più persone possibile prima di un possibile ed imminente cataclisma planetario. Un’altra ipotesi suggerisce che stiamo per essere invasi dai popoli che costringeranno noi terrestri a lavorare nelle miniere per l’estrazione di elementi rari. Saremo saccheggiati o salvati? In entrambi i casi il futuro ce lo rivelerà.

Al momento l’oggetto, o gli oggetti, sono oltre l’orbita di Plutone. Si stima che l’area occupata sia uno spazio grande circa 200 per 70 chilometri. Non molto tempo fa una sonda russa in missione nei pressi di Marte ha fotografato un oggetto di questa descrizione poco prima che venisse distrutta per motivi sconosciuti. Più tardi, una sonda americana nella stessa zona è stata distrutta poco prima che raggiungesse quel pianeta.

Le persone che in passato hanno lavorato nel  SETI sono di parere unanime che, sì, non siamo soli nell’universo. Alcune di queste persone ora continuano a portare avanti SETI con finanziamenti privati. Tuttavia, i rapporti indicano che alcuni siti di antenne sono stati presi in consegna da parte del governo e quelle antenne, in particolare, sono fortemente sorvegliate.

È stato riferito che la Marina degli Stati Uniti in collaborazione con la NSA sta tentando di tenere all’oscuro il pubblico rispetto ciò che sta succedendo. Alcune persone informate riportano che la Marina Militare, come una prima linea di difesa, potrebbe tentare di convertire le antenne requisite per scopi militari. È noto che alcune frequenze nella banda delle microonde siano in grado di influenzare gli UFO destabilizzandone il sistema di propulsione. È ovvio che tali misure difensive possano essere vere pensando alle dichiarazioni di Ronald Reagan che ke riteneva necessarie per il programma Star Wars e la sua convenzione che si dovesse affrontare una minaccia proveniente da “Fuori”.

Se ci pensate la maggior parte del pubblico americano è piuttosto contento di evitare la realtà guardando le sitcom e le sparatorie in TV durante la notte, mentre invece considera gli UFO come una burla. E non è uno scherzo! Persone credibili hanno rivelato al mondo che non è uno scherzo. Alcune di queste persone sono, Barry Goldwater, l’astronauta Gordon Cooper, il Presidente Jimmy Carter, il capo dell’FBI Herbert Hoover, il generale McArthur, Ronald Reagan e molti, molti altri.

Quanto a me, io so quello che so e di una cosa sono certo: il futuro ci prepara molte sorprese. E il futuro sarà nelle mani delle persone e di quello che faranno perché nessun governo, tranne quella del Belgio, è disposto ad ammettere alla gente e al mondo che gli UFO, AOS anzi esistono e sono una parte di realtà che le persone sono solo intenzione di avere a che fare. Che ci crediate o no! Che piaccia o no!

Un commento su “Astronavi giganti in direzione della Terra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.